Scrapbooking – Creatività con la carta –

Scrapbooking  – Creatività con la carta –

Buongiorno, eccomi di ritorno, l’argomento di oggi è lo SCRAPBOOKING.

Sono certa che se ancora qualcuno di voi non sa di cosa si tratta si chiederà cos’è.

Bene devo confessarvi che anche io fino ad un paio d’anni fa non sapevo di cosa si trattasse. Poi iniziando a lavorare la carta e, conoscendo altre creative ho scoperto questa tecnica. Mi sono documentata, ho letto e visto tanti oggetti realizzati con lo scrapbooking, e alla fine devo proprio dirvi che un po’ tutti noi da adolescenti abbiamo fatto dello “scrapbooking”.

Ditemi, non vi è mai capitato avendo un diario segreto o sul diario di scuola, di incollare delle foto a cui tenevate in modo particolare? Oppure incollare dei ritagli e fare delle annotazioni? Ecco anche questo è scapbooking.

Scrapbook, è una parola composta deriva dall’inglese, e sta per “scrap” ritagli, e “book” libro, insomma libro dei ritagli. Sapendo veramente poco di questa tecnica, pensavo che le sue origini arrivassero dall’Inghilterra, e invece no. Questa arte ha i suoi inizi intorno il 1800 in Germania, e solo verso  gli anni ’80 si diffuse in America. E da lì si espanse per il mondo.

Come avrete notato lo scrapbook, il quilling, e l’origami sono nati all’incirca sempre nello stesso periodo. Bisogna proprio dire che in quell’epoca si resero conto che con questo semplice materiale si potevano realizzare dei bellissimi oggetti.

Al giorno d’oggi con la parola “scrapbooking” si intende indicare il metodo del fai da te, per biglietti d’auguri, album fotografici, bomboniere, scatole da regalo e altro ancora.Tutto ciò viene realizzato utilizzando cartoncino e carte di vari tipi, abbellendo il tutto con nastri, bottoni, pezzi di stoffa. Insomma più viene arricchito l’oggetto meglio è… tutto però sempre fatto con buon gusto.

Scrapbooking – l’occorrente –

Girellando nel web per potervi dare più informazioni possibili, ho trovato qualche consiglio per chi volesse iniziare a creare con questa tecnica ed il materiale da utilizzare. Qui di seguito vi faccio un piccolo elenco di cosa potrebbe servirci…

  • Cartoncino colorato da 220 gr. (quello che usano i nostri bimbi a scuola va benissimo)

  • Un taglierino

  • Un perforatore decorativo o punch decorativo

  • Un tampone inchiostro

  • Un paio di timbri per scrapbooking (a vostro piacimento)

  • Decorazioni in genere (quelle che più vi piacciono, che possono variare da gemme, fiorellini, mezze perle, nastri, ect ect.).

Con questo poco materiale che troverete in qualsiasi cartoleria, e la vostra fantasia, potrete realizzare un bel biglietto d’auguri. Un biglietto realizzato a mano non ha paragone con uno acquistato in un negozio, non vi pare?

Non avendo mai provato nemmeno ad avvicinarmi a questa tecnica, ho chiesto aiuto a due amiche creative, e per iniziare qui sotto vi lascio la foto di un biglietto d’auguri realizzato da Crissey Papercraft,  e altre sue creazioni.

scrapbooking
Biglietto-d’auguri-rose-d’autunno.
scrapbooking
Explosion-box
scrapbooking
Scrigno porta ‘messaggio’

Qui sotto invece, vi lascio dei loghi creati appositamente per lo scrapbooking da Alba Nesta, sono gratuitamente prelevabili e li troverete nel suo sito Ricciocapriccio.

scrapbooking
Baby-biberon 1
scrapbooking
Baby-biberon 2
scrapbooking
Faccino bimbo 1
scrapbooking
Faccino bimba 2

Ecco fatto, lo so ci sarebbe ancora un’infinità di cose da dire, ma non voglio annoiarvi. Per oggi basta così ma vi prometto che cercherò di farvi vedere ancora dell’altro.

Grazie per avermi seguito anche oggi, vi auguro buona giornata e alla prossima. Ciao

Anna

Lascia un commento